"/>

Vigilia e convocazioni di Salisburgo-Napoli: Red Bull Arena tutta esaurita

Alla vigilia di Salisburgo-Napoli, gli azzurri si allenano per preparare al meglio, la gara di domani sera, sanno bene che nonostante il grande vantaggio dell’andata, in casa gli austriaci sono un’altra squadra. Salisburgo che in casa può contare, sul supporto del suo pubblico, infatti domani sera alla Red Bull Arena ci sarà il tutto esaurito, a dimostrazione di come i tifosi credono al passaggio del turno. Tifosi che sono stati capaci di spingere la propria squadra, a ribaltare un punteggio anche maggiore lo scorso anno contro la Lazio. Per il precedente dei biancocelesti, gli azzurri non dovranno fare una partita gestendo il risultato, correndo il rischio di soffrire in tutta la gara, ma dovranno giocare come se si partisse dallo 0-0. La squadra di Rose, che fisicamente sta bene correrà dall’inizio alla fine tenendo sempre alto il ritmo di gioco, e il Napoli dovrà essere bravo a leggere i momenti della partita, per non sprecare subito le energie.

Napoli che dopo il pareggio e soprattutto la bruttissima prestazione contro il Sassuolo, la peggior partita dell’era Ancelotti, dovrà essere un’altra squadra rispetto a quella vista al Mapei Stadium. Anche se in parte questo lo cambierà lo stesso mister azzurro, perché verranno cambiati molti di quelli che hanno giocato malissimo domenica. Ci saranno almeno 6-7 cambi rispetto alla partita col Sassuolo. Nella lista convocati sono tutti presenti, unici esclusi gli squalificati Maksimovic e Koulibaly, che sicuramente in campo verranno sostituiti, da Chiriche e Luperto. Napoli che dovrà essere bravo nel pressing e nel recupero palla, determinanti saranno Allan in questo e nel creare subito gioco Fabian Ruiz. Lo spagnolo infatti non essendoci domenica, si è avvertita molto la sua assenza. Il Napoli non aveva nessuno che guidasse il possesso palla, cosa in cui lo spagnolo si è visto è determinante per il gioco del Napoli, come determinante sono anche le chiusure e gli intercetti del brasiliano, che saranno importantissime per ridurre il possesso palla in velocità del Salisburgo. La chiave della partita comunque sarà fare pressing e limitare le azioni in velocità del Salisburgo.

Convocati del Napoli: Meret, Ospina, Karnezis, Chiriches, Malcuit, Ghoulam, Luperto, Mario Rui, Hysaj, Allan, Diawara, Zielinski, Fabian Ruiz, Verdi, Callejon, Ounas, Mertens, Insigne, Milik, Younes. All. Ancelotti.

Antonio Ferrigno

 

Commenti

commenti