E’ polemica per la decisione presa dall’Austria

Elisabeth Koestinger, ministra del Turismo austriaco, è fortemente contraria alla riapertura del confine con l’Italia.

“In alcuni Paesi, come l’Italia e la Spagna, sono ancora in vigore limitazioni agli spostamenti interni; per questo motivo la chiusura dei confini ai viaggiatori potrà durare un pò di più”, conclude Koestinger.

L’esponente del partito popolare in un’intervista alla radio Orf, auspicando per una riapertura dei confini verso la Repubblica Ceca, Slovacchia e Germania, ha asserito che dal 15 maggio il traffico verso la Germania sarà facilitato per motivi di lavoro e per visite ai congiunti;dal 15 giugno in poi, i confini tra Austria e Germania dovrebbero riaprire in modo definitivo.

La donna ha poi concluso l’intervista dichiarando: “In caso di andamento positivo dei dati, si potrà pensare ad una riapertura, ad ogni modo, tutto dipenderà dai tassi d’infezione registrati”.

 

Nazarena Cortese 

Commenti

commenti