Medici e personale ASL in campo al fianco delle associazioni di volontariato

Tutto pronto per dare il via alle vaccinazioni dei senza fissa dimora in collaborazione con le
associazioni di volontariato attive sul territorio dell’ASL Napoli 1 Centro (Caritas Napoli, Cittadinanza Attiva Campania Napoli ovest, Comunità di Sant’Egidio, Croce Rossa Italiana Napoli, Emergency Napoli).
A partire da ieri, 8 giugno, i medici e il personale dell’Azienda Sanitaria Locale di Napoli inizieranno a vaccinare i senza fissa dimora sulla base degli elenchi forniti dalle associazioni di volontariato.                                                  Alle persone che, volontariamente, si sottoporranno alla vaccinazione sarà anche donato un kit di prodotti di prima necessità, igienizzanti e mascherine.
«E’ importante per tutti noi riuscire a raggiungere il maggior numero possibile di quanti non hanno una casa e vivono in condizioni di indigenza – dice il direttore generale Ciro Verdoliva -. Sappiamo bene che sarà un lavoro complesso, una sfida importante, ma il nostro obiettivo è quello di non lasciare nessuno indietro».
Le vaccinazioni si terranno presso le varie strutture di accoglienza presenti a Napoli e proseguiranno – qualora fosse necessario – anche per strada con il supporto del centro vaccinale itinerante.

Commenti

commenti