L’urna contenente le ceneri del defunto sparisce durante il trasloco, poi viene restituita

L’incredibile vicenda è accaduta ieri a Varcaturo quando un’urna contenente le ceneri di un defunto è stata rubata dall’interno di una casa per errore.

I carabinieri stanno cercando di risalire all’autore di questa storia incredibile quanto assurda che ha visto protagonista una famiglia di Varcaturo alle prese con le operazioni di trasloco da una casa all’altra.

Secondo una prima ricostruzione sembrerebbe che nel trambusto del trasloco, tra il caos e la confusione di mobilia, scatole e scatoloni, qualcuno abbia portato via un’urna pensando potesse contenere gioielli o altri beni preziosi.

La persona, autore del gesto, è tuttora ricercato dai carabinieri. L’autore del furto, infatti, avrebbe avvistato la reliquia non sapendo che in realtà fosse un contenitore di ceneri di un defunto, parente della famiglia che stava traslocando.

Solo più tardi, infatti, il ladro si sarebbe reso conto di quanto avesse effettivamente sottratto perché, con molta probabilità, non si era accorto dell’incisione con il nome del defunto e l’anno di morte, il 2017, impreziosito da una grande croce.

Il ladro, dunque, si sarebbe deciso a richiudere l’urna che avrebbe, poco dopo, abbandonato sulle scale di una chiesa poco distante, forse in segno di pentimento.

Il ritrovamento dell’urna è avvenuto da parte di una donna che si stava recando in chiesa; la donna si è subito accorta di cosa si trattasse e, dopo aver avvisato il parroco, ha chiamato le forze dell’ordine.

I carabinieri, poi, attraverso il nome inciso sull’urna, sono risaliti alla famiglia depredata ed hanno restituito le ceneri.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti