Attesa finita, questa sera Napoli e Juventus si sfideranno nella finale di Coppa Italia, la squadra di mister Gattuso nonostante alcune difficoltà con l’Inter nella semifinale di ritorno, grazie a una difesa in stato di grazia ed un Ospina che dopo l’errore iniziale, si è trasformato in una saracinesca ha avuto la meglio sui nerazzurri di Antonio Conte, potendo contendersi la coppa contro Ronaldo e compagni.

Per quando riguarda i convocati mister Gattuso ha voluto che fossero tutti presenti questa sera, anche chi è indisponibile nel poter giocare  o squalificato come Ospina, vuole tutti uniti e concentrati con l’obiettivo di portare la Coppa a casa; il tecnico ha pochi dubbi di formazione, infatti con ogni probabilità si affiderà dall’inizio a sui fedelissimi che lo hanno portato in finale.

In porta ci sarà Meret naturalmente che andrà a sostituire il portiere colombiano  assoluto protagonista contro l’Inter, ma rimediando il giallo nel finale per perdita di tempo è squalificato e dovrà saltare la finale, il giovane friulano deve approfittare dell’occasione per ristabilire nuovamente le gerarchie,  e tornare ad essere il portiere titolare, non gli manca di  certo il talento e in queste settimane sta affinando anche il gioco con i piedi per convincere Gattuso a fidarsi di lui da poter tornare ad essere lui il padrone della porta azzurra, in difesa da destra a sinistra ci sarà Di Lorenzo, coppia centrale formata da Koulibaly  e Maksimovic, a sinistra ballottaggio Hysaj-Mario Rui con il portoghese favorito sull’albanese.

Il centrocampo vedrà il ritorno di Fabian Ruiz come mezzala destra, regista al centro davanti alla difesa l’equilibratore Demme  e in fine come mezzala sinistra l’inamovibile Zielinski, giocatore indispensabile per il mister azzurro.

Il secondo ballottaggio è in attacco per chi sarà l’esterno d’attacco sulla destra tra Callejon e Politano, questa volta è lo spagnolo a partire in vantaggio per il suo essere bravo oltre che ad attaccare anche nel tornare in difesa e coprire gli spazi, come centravanti manco a dirlo ci sarà Dries Mertens che con il gol in semifinale è diventato il top scorer nella storia del calcio Napoli con 122 gol in maglia azzurra, in fine come esterno d’attacco a sinistra ci sarà capitan Insigne chiamato questa sera oltre che ad attaccare ed essere il regista in fase d’attacco, a limitare insieme a Mario Rui gli attacchi e le azioni di Cristiano Ronaldo come ha fatto con grande bravura nella partita di campionato al San Paolo.

Gattuso questa sera pur sapendo che nel pronostico parte in svantaggio rispetto alla Juventus, crede che con l’impegno e il sacrificio da parte di tutta la squadra l’impresa di portare a casa la Coppa non è impossibile, come ha detto nella conferenza stampa di ieri: “dobbiamo concentrarci per giocare al meglio questa finale, per noi e la città”, giocarla al meglio insieme si può vincere e tutta la città sarà con voi stasera.

Probabile formazione del Napoli (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Koulibaly, Maksimovic, Mario Rui, Fabian Ruiz, Demme, Zielinski, Callejon, Mertens, Insigne. All. Gattuso

Probabile formazione della Juventus (4-3-3): Buffon, Cuadrado, Bonucci, De Light, Alex Sandro,  Khedira, Betancur, Matuidi, Douglas Costa, Dybala, Ronaldo. All. Sarri

Ballottaggi per il Napoli: Mario Rui/Hysaj 55%/45%, Callejon /Politano 60%/40%.

Arbitro: Daniele Doveri.

Antonio Ferrigno

Commenti

commenti