Tutti negativi i tamponi effettuati ai familiari del nostro giovane concittadino trovato positivo al Covid il primo aprile

Due settimane fa vi avevo raccontato del contagio di un nostro giovanissimo concittadino poco più che 20enne.

Il ragazzo, che non presentava sintomi allarmanti, era risultato positivo al Covid-19.

Sui social si era così scatenata la solita e vergognosa ‘caccia all’untore’, pubblicando anche indirizzo e nome del giovane contagiato.

Non solo. Tutti i familiari, sin dal primo momenti posti in quarantena preventiva, erano considerati possibili untori con tanto di azioni discriminatori e poco solidali.

Dopo inspiegabili ritardi, nei giorni scorsi genitori, fratelli e altri parenti hanno effettuato il tampone ed in queste ore è arrivata l’ufficialità dell’esito.

Tutti NEGATIVI e domani toccherà al giovane concittadino sottoporsi nuovamente al test.

L’invito è di pregare tutti insieme per la sua guarigione, in modo da archiviare una volta e per tutte questa triste vicenda con un attesissimo lieto fine.

Intanto salgono a 96 ore le ore consecutive senza nuovi contagi, cont inuiamo così!!!

Commenti

commenti