In una stanza di hotel a Melito di Napoli, è stato ritrovato il corpo senza vita di un giovane di 22 anni durante il pomeriggio del 20 gennaio.

Il cadavere è stato rinvenuto quando i dipendenti della struttura non riuscendo a mettersi in contatto con il cliente si sono recati personalmente alla camera.

Immediatamente sono accorse le forze dell’ordine e il 118, ma purtroppo per il ragazzo non c’era più nulla da fare.

Non conoscendo le cause della morte, è stata compiuta l’autopsia che ha constatato che non c’erano segni evidenti di violenza e che la morte sarebbe stata causata da un arresto cardiocircolatorio.

Le indagini sono state affidate ai carabinieri che hanno interrogato i dipendenti dell’hotel per ricostruire le ultime ore del ragazzo.

 

Teresa Barbato

 

Commenti

commenti