A gestirla, un immigrato pakistano

 

E’ stata sequestrata dalla Guardia di Finanza a Succivo (Caserta), nella giornata di ieri, una fabbrica abusiva che produceva: mascherine, camici e tute anti-virali.

All’interno dello stabile sono state trovate anche 10mila false etichette con scritto: “Made in Italy”.
Denunciato e sanzionato, il proprietario della fabbrica, un pakistano residente nella provincia di Caserta.

Multe salate anche per i suoi cinque dipendenti.

 

 

Commenti

commenti