"/>

Stadio quasi pieno per Napoli-Salisburgo: venduti già più di 25000 biglietti

Cresce l’attesa, per giovedì, quando il Napoli affronterà il Salisburgo al San Paolo, negli ottavi di finale di Europa League. I tifosi dopo la loro vicinanza dimostrata, contro la Juventus, con lo stadio quasi pieno, in base alle vendite: ad oggi siamo a più di 25000 biglietti già  venduti, non sarà da meno giovedì. Con due giorni ancora a disposizione potrebbero essere almeno in 35/40000.

Il Napoli non dovrà sottovalutare, la squadra austriaca, una squadra da prendere con le molle. Il Salisburgo infatti ha il secondo migliore attacco della competizione, e inoltre tra le sue file ha il capocannoniere dell’Europa League: Dabbur, giocatore molto forte, che insieme a Minamino e Gulbrandsen a quota 4 gol, sono giocatori da tener d’occhio.

Gli azzurri dovranno sfruttare a pieno, il fattore campo e chiudere il discorso qualificazione, già all’andata, perché la squadra austriaca è temibile soprattutto tra le mura amiche. Ancelotti dovrà tener conto, anche del fatto che il Salisburgo, ha un modo di giocare molto simile all’Atalanta nel campionato italiano. Quindi un pressing a tutto campo, giocando ad uno, due tocchi in velocità e molto gioco sulle fasce, con cross in mezzo proprio per il loro centravanti Dabbur. Il Napoli dovrà far valere la maggior tecnica, che possiede rispetto agli austriaci.

Proprio per il modo di giocare il Salisburgo, nella formazione titolare degli azzurri ci potrebbero essere delle sorprese, forse giocare anche con l’attacco piccolo, formato da Mertens ed Insigne, anche se nelle ultime ore, si vocifera che il capitano azzurro potrebbe partire dalla panchina. Con l’attacco formato da Mertense Milik, sorprese potrebbero esserci anche sulle fasce, di difesa e centrocampo. Ghoulam potrebbe prendere il posto di Hysaj a sinistra, con la conferma a destra di Malcuit. Al posto di Callejon ci potrebbe essere Ounas. In porta con ogni probabilità giocherà Meret, squalificato in campionato. La coppia di difensori centrali dovrebbero essere: Koulibalye Chiriches favorito su Maksimovic. I centrali di centrocampo saranno gli inamovibili: Allan e Fabian Ruiz. Il Napoli dopo la bella prestazione di domenica, contro la Juventus, vorrà dare una gioia ai tanti, tifosi che accorreranno allo stadio. Napoli che è chiamato ad arrivare in fondo alla competizione, per dare un senso a questi ultimi mesi, poiché il campionato è bello che chiuso.

Antonio Ferrigno

Commenti

commenti