E’ successo a Napoli

Un uomo di 88 anni ha sparato contro i suoi due figli invalidi e ne ha ucciso uno.

La vittima aveva 47 anni e soffriva di un grave handicap, mentre il fratello di anni 51, con una lieve menomazione ,è ricoverato con ferite superficiali.

E’ stato lo stesso pensionato ad allertare il 118, ma i sanitari una volta sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 47enne, oltre ad intervenire sul 51enne, trasportandolo al pronto soccorso.

L’uomo successivamente si è costituito alla Polizia; agli agenti, il pensionato ha detto di aver agito perché disperato per le condizioni della famiglia e per il futuro dei figli.

Al momento della sparatoria in casa era presente anche la moglie dell’anziano, una donna di 79 anni, che non è riuscita a impedire l’omicidio.

I coniugi si trovano ora al Commissiariato di Polizia San Paolo; i poliziotti stanno indagando sulla provenienza dell’arma.

Commenti

commenti