Arrestato noto narcos di Melito

 

È stato tradito dai social network il superlatitante Gaetano Guarino, 57enne di Melito, in latitanza da 11 anni.

Grazie ad un’attività di pattugliamento dei profili social, i Carabinieri hanno rinvenuto un profilo sospetto, collegato al Guarino, attraverso il quale veniva gestito il transito della droga dalla Turchia fino a Napoli, passando per la Grecia.

Proprio attraverso i social è stato possibile rintracciare il narcotrafficante melitese, arrestato in Turchia dal Nucleo Investigativo di Napoli, in collaborazione con la Polizia tunisina. L’uomo, originario di Casal di Principe, slegato dal clan dei Casalesi ma promotore di un gruppo criminale, si occupava di importare stupefacenti dall’estero verso l’Italia: un vero e proprio broker di stupefacenti.

Finito in manette, è ora detenuto in un carcere tunisino in attesa di estradizione.

Commenti

commenti