Da questa mattina gli studi medici, le ASL, i nosocomi e le farmacie hanno avuto un disservizio che riguardava il server nazionale del sistema Tessera Sanitaria, che permette la dematerializzazione e la conseguente spedibilità della ricetta.

Si è pertanto registrata una notevole confusione negli studi medici e nelle farmacie, con gli utenti spazientiti per la notevole attesa e i medici esasperati.

Il problema si era presentato già in passato interrompendo il servizio solo per qualche ora, ma oggi si è davvero prolungato per troppo tempo causando notevoli disagi essendo questo il periodo più critico a causa dell’ epidemia influenzale che, è risaputo, raggiunge il suo picco proprio in questo periodo.

Gli addetti ai lavori si augurano che domani il problema sia rientrato per sopperire alla mancanza di oggi.

 

Teresa Barbato

 

Commenti

commenti