Si chiama R.D.S la 76enne di Scampia morta ieri in ospedale dopo aver tentato il suicidio.

La donna, che soffriva già di una forte depressione, si è prima tagliata le vene con un coltello da cucina e poi ha bevuto diverse quantità di acido muriatico.

A dare l’allarme è stato il nipote che ha subito chiamato il 113 che, una volta giunto sul posto, ha tentato di soccorrere la donna cercando di fermare l’emorragia causata dai tagli ma le condizioni sono peggiorate sempre di più.

Per questo motivo la 76enne è stata trasportata prima all’ospedale Don Bosco e poi al Policlinico, dove le condizioni sono peggiorate ancora di più e i medici non hanno potuto fare altro che constatarne la morte.

Laura Barbato

Commenti

commenti