Sequestro da mezzo milione di euro per 24 appartamenti realizzati a via Colonne a Giugliano

La Polizia Municipale di Giugliano ha condotto un’operazione che avrebbe portato al sequestro di diversi appartamenti ubicati in via Colonne a Giugliano.

Si tratterebbe del sequestro di 24 mini appartamenti dal valore stimato di mezzo milione di euro. Gli appartamenti, considerati tutti abusivi, sarebbero stati sequestrati da un’operazione condotta dagli agenti coordinati dal Capitano Borgese.

La notizia di questo maxi sequestro in piena città è stata data direttamente dal primo cittadino, il sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, attraverso un lungo post sulla sua pagina Facebook.

“Ieri mattina, all’interno delle attività di controllo del territorio messe in campo dalla Polizia locale, gli agenti, coordinati dal Capitano Borgese, hanno sequestrato 24 mini appartamenti di circa 25/35 metri quadri cadauno realizzati in una traversa di via Colonne, in pieno centro cittadino e completamente privi di autorizzazioni”.

Il sindaco, nell’esprimere tutta la sua soddisfazione per l’operazione condotta dal Capitano Borgese, ha dichiarato “Programmazione, ordinario e contrasto all’illegalità: tre pilastri che reggono l’attività quotidiana dell’amministrazione nonostante la carenza di personale comunale e un contesto difficile dove i problemi sono diventati negli anni vere e proprie emergenze da affrontare con decisione. Non ci tiriamo indietro, su nessun fronte, dando sempre il massimo ogni giorno!”.

Il sindaco ha, poi, riferito che il valore complessivo dei beni ammonterebbe a più di mezzo milione di euro e che il committente sarebbe stato già deferito alle autorità competenti.

Un’operazione, dunque, che riveste di orgoglio i sindaco Pirozzi che, a gran voce, rimarca  quanto alta sia  l’attenzione per il territorio e per il ripristino della legalità attraverso azioni vere che puntano, pezzo dopo pezzo, a riconquistare aree di Giugliano da sempre nelle mani dell’illegalità.

“C’è ancora tanto da fare, ne siamo consapevoli ma finalmente i segnali forti e concreti arrivano con costanza da tutti i fronti. È un territorio complesso, complicato, difficile ma avevamo promesso di cambiare registro e i fatti lo dimostrano. Fatti che dimostrano tutto l’amore verso questa città”.

Foto dal web

Marianna Di Donna

 

 

 

 

 

Commenti

commenti