Durante alcuni controlli i Carabinieri NAS hanno sequestrato oltre 10mila confezioni di merendine di marche famose, provenienti da nazioni estere e prive di ogni indicazione in lingua italiana, tra Marano, Giugliano e Quarto.

Durante il blitz sono state sanzionate anche diverse attività, tra cui un centro di fisioterapia a Somma Vesuviana; un centro per anziani a Calvizzano.

A Giugliano sono stati sequestrati 22 chili di carne priva di tracciabilità e oltre 255 chili di merce di vario tipo.

A Quarto sono stati ritrovati oltre 264 chili di alimenti privi di regolare documentazione mentre ad Afragola è stata sanzionata una pescheria che vendeva vino senza etichette.

 

Laura Barbato

Commenti

commenti