Il provvedimento ablatorio è stato eseguito nei confronti dei proprietari degli immobili

 

Stamane, il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli, ha sequestrato una serie di immobili a Marano di Napoli: due ville, due garages ed un deposito a Marano; altri sei locali erano invece ubicati a via San Rocco, un altro deposito si trovava a via della Recca, mentre tre appezzamenti di terreno ed un immobile adibito a scuola erano a via Caracciolo.

I proprietari degli immobili, un padre e i suoi due figli, volti già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati e a loro carico vi è un provvedimento ablatorio scaturito dalle indagini svolte dai carabinieri.

 
Nazarena Cortese
 

Commenti

commenti