È accaduto a Scampia

Stava abusando di uno dei suoi 3 figli quando la folla si è accorta cosa stesse accadendo. Il presunto pedofilo è stato accerchiato e pestato a sangue prima di essere gettato in un cassonetto dei rifiuti nei pressi della Vela Celeste di Scampia.

I residenti della zona hanno filmato l’accaduto, postando diversi video sui social, in cui si vede una grande folla accerchiare l’individuo ed aggredirlo a sangue, fino a fargli perdere i sensi.

All’arrivo degli agenti di Polizia, alcuni in veste antisommossa, il cassonetto è stato messo al riparo dagli aggressori ed è stato caricato sull’autoambulanza, giunta sul posto poco dopo l’aggressione.

I tre figli del pedofilo di Scampia sarebbero subito stati affidati ad una casa famiglia, mentre l’uomo è ricoverato all’Ospedale Cardarelli in gravi condizioni ma non in fin di vita.

Commenti

commenti