È caccia all’aggressore:”Chi ha visto, parli”

Non ha passato il pallone: è questa la colpa di un ragazzino di 10 anni di Sant’Antimo, vittima di un bullo. Il bambino, infatti, era sceso in strada per giocare quando gli è stata passata la palla, che lui non ha subito restituito.

È stato allora che il bullo gli si è scagliato contro, pestandolo con calci e pugni, causandogli diversi ematomi sul volto.

La notizia è stata diffusa nel gruppo locale di Sant’Antimo, “Sei di Sant’Antimo se…”, dove i parenti della vittima hanno pubblicato una foto dell’aggressore per scoprirne l’identità. Intanto, però, è stata sporta denuncia.

Commenti

commenti