A Sant’Antimo l’atto di sfiducia nei confronti del Sindaco Aurelio Russo sembrerebbe inefficace, a causa di alcuni errori compiuti dai 13 consiglieri che ieri hanno sottoscritto, alla presenza di un notaio di Caserta, il documento.
Non è ancora chiaro l’errore, ma ciò potrebbe compromettere tutto, rendendo non valida la sfiducia e si dovrebbe così procedere a nuove nomine per i consiglieri dimissionari.
A questo punto l’unico in grado di ribaltare la situazione sarebbe solo il sindaco.

Commenti

commenti