I medici di Lumc in Olanda hanno  comunicato che il costo dell’intervento è di 44.210 euro

Rico è un bambino affetto da una cardiomiopafia ipertrofica, una malattia genetica rara che può provocare morte improvvisa.

Alla Vigilia di Natale, i genitori del piccolo si sono mobilitati per avviare una raccolta fondi affinché Rico possa ricevere le giuste cure.

Come riportato da “Il Mattino:
“Dalla nascita – scrive Alina – siamo stati in cura all’ospedale Monaldi di Napoli, ma qui si sono limitati a tenere sotto controllo il problema del ventricolo sinistro con delle pillole aumentando o diminuendo il dosaggio ad ogni controllo effettuato, in attesa che il bambino crescesse per poi sottoporlo all’intervento.

Poiché sono d’origine russa, ho deciso di andare dai miei per sottoporlo a una visita lì per vedere se la diagnosi era la stessa. In ospedale è stato sottoposto a ulteriori esami e, in seguito ai risultati, hanno deciso di sottoporlo ad alcuni controlli genetici.

Gli stessi medici russi hanno poi provveduto ad inviare questi risultati in Olanda presso un centro universitario specialistico in Olanda (Lumc).

Lì hanno richiesto ulteriori esami anche da parte di noi genitori. Il professore Hazekamp, luminare nel settore, – aggiunge la mamma di Rico – ci ha comunicato che bisogna  intervenire al più presto perché solo effettuando questo unico doppio intervento mio figlio si salverà conducendo una vita normale come tutti gli altri bambini. I medici di Lumc in Olanda ci hanno  comunicato che il costo dell’intervento è di 44.210 euro.

Abbiamo da parte alcuni risparmi ma, ovviamente, i soldi a nostra disposizione non bastano a coprire il costo dell’intervento, quindi è per questo motivo che chiedo il tuo aiuto!”.

Laura Barbato

Commenti

commenti