Approvata la legge regionale

Il testo di legge che prevedeva l’istituzione del servizio di Psicologia di base, è stato approvato dal Consiglio regionale campano.

L’obiettivo principale è quello di aiutare l’azione dei medici di Medicina Generale e dei pediatri di libera scelta. 

Il servizio verrà realizzato dalle Asl a livello dei Distretti sanitari di base, e verrà svolto da psicologi liberi professionisti a rapporto convenzionale.

La Giunta Regionale, entro 180 giorni dall’approvazione della legge dovrà disciplinare la formazione degli elenchi Provinciali.

Lo psicologo di base sarà  inserito nel Distretto socio sanitario per l’attività di assistenza psicologica primaria e collaborerà con medici di medicina generale e con i pediatri di libera scelta.

Presto verrà istituito l’elenco provinciale degli psicologi al quale potranno iscriversi i professionisti in possesso dei seguenti requisiti: laurea in Psicologia; iscrizione all’Albo degli psicologi; assenza di rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato con le strutture del Servizio sanitario nazionale regionale; attestato di abilitazione rilasciato dalla Regione Campania a seguito della frequenza e superamento esame finale di specifico corso semestrale regolamentato dalla Giunta Regionale della Campania sul tema dello psicologo di base e sulle cure primarie.

Commenti

commenti