In trasferta da Napoli a Roma per imbrattare muri e palazzi della capitale

Una telefonata al 112, ed immediata è stata l’identificazione e il fermo di 5 ragazzi napoletani con la passione per la street art dei murales.

Sono stati colti in flagranza di reato mentre con spray colorati stavano cercando di realizzare un murales, un disegno o una scritta sul muro di un palazzo di Roma.

Al fermo, dopo l’identificazione, sono state anche ritrovate 15 bombolette di spray colorato, pennarelli e colla.

Tutto materiale che serviva per imbrattare l’ennesimo muro.

I cinque ragazzi, quattro femmine ed un maschio, hanno un’età compresa tra i 24 e i 31 anni, risultavano già segnalati in una precedente denuncia nella quale erano stati addirittura filmati da un residente mentre deturpavano un muro e affiggevano manifesti.

L’abbigliamento indossato era il medesimo e per questo è scattata la denuncia doppia per concorso in deturpamento di cose altrui.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti