"/>

ROGHI TOSSICI NEI CAMPI ROM: L’VIII MUNICIPALITA’ ENTRA A FAR PARTE DEL TAVOLO PER L’INDIVIDUAZIONE DI SOLUZIONI AL PROBLEMA

MELITO – Ieri mattina presso la casa comunale, ha avuto luogo l’incontro tra il primo cittadino di Melito, Venanzio Carpentieri, ed il presidente della municipalità Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia, Apostolos Paipais.

L’VIII Municipalità è entrata a far parte del tavolo costituito con i comuni di Arzano, Casandrino e Mugnano sulle problematiche che riguardano i roghi tossici nel versante nord della Città metropolitana di Napoli.

“Dopo le riunioni degli scorsi giorni con sindaci e cittadini – ha spiegato Carpentieri – viene dato avvio ad una importante collaborazione.

Condividendo la necessità di intraprendere ogni azione utile per debellare il fenomeno dei roghi tossici nei campi rom di Scampia e Secondigliano, abbiamo a lungo discusso delle iniziative da mettere in campo con estrema urgenza”.

“E’ certo – hanno annunciato Carpentieri e Paipais – che nell’immediato il confronto sarà prioritariamente orientato ad individuare ogni soluzione al problema di cui patiscono le maggiori conseguenze le comunità che rappresentiamo, mentre nel prosieguo l’interlocuzione riguarderà anche le altre questioni che interessano i nostri territori confinanti.”

Commenti

commenti