Dal 14 Febbraio la Regione Campania ha deciso di riavviare le attività per le persone affette da disabilità

Le attività, causa covid-19, sono state sospese e presi provvedimenti anti contagio. Ma dal 14 Febbraio la Regione Campania ha deciso di riaprire i battenti per assistere i più deboli che hanno bisogno di continua assistenza oppure per quelli che hanno bisogno di una riabilitazione e anche per gli anziani.

Oltre a ciò ai soggetti affetti da disabilità psichica o patologie psichiatriche per la gestione delle crisi comportamentali, è permesso di  uscire di casa con le dovute precauzioni e accompagnati ma con una permanenza limitata.

Nel Decreto dirigenziale dell’ ente guidato da Vincenzo De Luca vengono spiegati i motivi della decisione di riaprire le strutture ovvero che nel rispetto delle norme è necessario far ripartire in maniera graduale questi percorsi assistenziali per le persone disabili anche stabilendo un contatto sociale con le proprie famiglie.

Questo è un passo rilevante per far si che pian piano tutto possa tornare alla normalità.

Giuseppina Sorianiello

 

Commenti

commenti