Tassi di interesse altissimi, scattano gli arresti

 

La guardia di Finanza ha arrestato a Torre del Greco (Napoli) tre persone con l’accusa di aver fatto prestiti per 3 milioni ad imprenditori che erano in difficoltà economiche con tassi fino al 275 per cento.

Due dei tre indagati sono in custodia cautelare in carcere, il terzo è ai domiciliari.

E’ stato anche disposto il sequestro di beni per 400mila euro.

Gli arresti sono scattati a seguito di un’indagine, partita dalla denuncia presentata da due imprenditori.

La rete di usura ed estorsione( reati a carico degli indiziati), era molto vasta e copriva varie regione tra cui : Campania, Toscana, Lombardia e Veneto.

Le indagini sono state condotte dalla Procura della Repubblica di Napoli – Settima sezione – alla Compagnia di Torre del Greco che attraverso l’acquisizione di documenti e immagini, è risalita ai malfattori; i provvedimenti cautelari sono stati emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Napoli.

 

Nazarena Cortese

Commenti

commenti