E’ allarme per le frequenti rapine a mano armata alle auto intrappolate nel traffico del doppio senso all’altezza di Mugnano

Una scena vista e rivista, ormai, quella delle rapine a mano armata nei confronti di ignari automobilisti bloccati nel traffico sul doppio senso.

Uno degli ultimi episodi, immortalato dalla video camera di uno smartphone, sta facendo il giro del web attraverso l’app Tik Tok

Nel video viene ripresa l’intera scena della rapina: due giovani, a bordo di uno scooter, affiancano l’auto prescelta e, pistola alla mano, iniziano la loro azione criminale.

I rapinatori, praticamente irriconoscibili, indossavano casco integrale ed erano coperti totalmente, mani comprese, probabilmente per coprire tatuaggi che potrebbero riportare all’identificazione.

Il modus operandi di questo genere di rapine ormai sembra quello di un triste copione: i ladri affiancano una delle autovetture prediligendo quelle con a bordo anziani o donne sole, e, armati di pistola iniziano ad intimare la consegna di borse, soldi, telefonini, orologi o qualsiasi oggetto presente nell’abitacolo che possa attrarre la loro attenzione.

Il periodo estivo e, soprattutto il caldo asfissiante di questi giorni, spesso costringe gli automobilisti a tenere i finestrini delle auto abbassati alla ricerca di un po’ di aria e, questa condizione, sovente, rende l’azione dei malviventi più semplice perché più facile.

Questo genere di rapine, però, pare sia molto frequente anche nei periodi invernali quando i rapinatori non disdegnano di sbattere con il calcio della pistola contro i finestrini chiusi nel tentativo di farsi aprire per lo spavento.

I tratti interessati da queste rapine sono più o meno sempre gli stessi: si tratta di strade extraurbane, percorse da migliaia di automobili in qualsiasi ora del giorno e della notte, strade che collegano l’intero hinterland della periferia di Napoli e che passano esternamente per le principali cittadine.

Per questo motivo, spesso, vi sono rallentamenti a volte per il sovraffollamento e altre volte per i frequenti incidenti che si verificano. Queste occasioni rappresenterebbero, per i rapinatori sugli scooter, terreno fertile per mettere a segno dei colpi.

Foto dal web

Marianna Di Donna

Commenti

commenti