“Noi siamo fatti diversamente, diciamo”

 

 

Sui social il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha pubblicato un duro attacco contro Salvini, che a

Mattino 5 ha criticato gli assembramenti dei tifosi dopo la vittoria del Napoli sulla Juventus per la Coppa Italia: “Di fronte ai festeggiamenti di Napoli di ieri mi chiedo dov’era De Luca. Sono contento per Gattuso e per Napoli ma qualcosa non ha funzionato. Hanno rotto le scatole per me e i miei selfie, e ieri c’era qualche migliaio di tifosi”.

Di pronta risposta De Luca lo ha definito “un somaro politico che ha ripreso a ragliare”: “Alcuni commenti hanno portato alla luce una propensione sotterranea e incancellabile allo sciacallaggio, perfino al razzismo nei confronti di Napoli, della Campania e del Sud che sembra difficile da estirpare.

A Milano, se avesse vinto l’Inter, avremmo avuto l’ira di Dio. Senza nessuna vittoria calcistica a Milano abbiamo registrato assembramenti ai Navigli e fenomeni di movida scapigliata, come a Vicenza. E nessuno ha chiesto al governatore del Veneto Zaia che pensasse o che facesse. Tutte le persone di buon senso sanno che quello che è successo a Napoli sarebbe accaduto ovunque per una vittoria sportiva significativa. Ma, siccome l’episodio è capitato a Napoli, il cafone ha ritenuto di fare dei commenti.

La Campania è la Regione più penalizzata d’Italia per blocco nordista di interessi. Lo Stato si vergogni.

Se fossimo stati sciacalli, sula base di questi dati, avremmo scatenato una campagna di aggressione mediatica verso altre realtà del Paese. Ma noi, diversamente dal Neanderthal, siamo persone civili e ribadiamo la nostra solidarietà ai cittadini di altre parti d’Italia che hanno sofferto e che hanno affrontato tragedie inimmaginabili, guardando con spirito di coesione nazionale alle vicende dell’epidemia. A chi ha la memoria corta, però, ricordo che noi in Campania chiudevamo tutto, quando in altre parti d’Italia si continuava a ballare e a bere. Cari amici, abbiamo perso già troppo tempo appresso a questi squinternati“.

 

 

 

Commenti

commenti