Continuano i contagi in Campania e negli ultimi giorni si è avuta un’impennata di casi che desta non poca preoccupazione.
È ovvio che con tutta la precauzione del caso si cerca di isolare e contenere quanto più possibile per evitare il diffondersi rapido dei contagi ora che si è tutti più liberi di circolare.
A Secondigliano è risultato positivo il custode della biblioteca comunale ed è per questo motivo che a scopo precauzionale la VII municipalità ha deciso di chiudere.
Pare, però, che non ci sia pericolo per chi ha frequentato la biblioteca in quanto gli ultimi ingressi ai visitatori si sono conclusi il 31 luglio, mentre l’uomo si sarebbe contagiato tra il 4 e il 5 agosto.
La municipalità comunica che la biblioteca resterà chiusa al pubblico fino a nuove disposizioni di sicurezza sia per il personale sia per i fruitori.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti