Profonde divergenze politiche e programmatiche alla base della  scelta

L’assessore allo Sviluppo del Comune di Villaricca Rocco Ciccarelli e quello alla Tutela ambientale Antonio Cacciapuoti hanno rassegnato le dimissioni. A loro si è aggiunta, a distanza di ore, la rinuncia all’incarico del vice sindaco Francesco Mastrantuono.

Un terremoto politico-amministrativo che segue le elezioni regionali. A pochi mesi dalle elezioni amministrative il sindaco Maria Rosaria Punzo è ora alle prese con un rebus di difficile interpretazione: “Alla base della nostra scelta – hanno dichiarato congiuntamente i due ex assessori – vi è una profonda divergenza su alcuni aspetti politici e programmatici. Il nostro impegno, caratterizzato da diverse iniziative progettuali, non ha trovato quella necessaria valorizzazione nell’ambito della Giunta comunale. Tra i temi al centro della nostra agenda politica, la riqualificazione delle periferie e di tutte le aree più in sofferenza della cittadina, questioni che restano al centro del nostro impegno e della nostra attività politica, che sarà sempre e comunque a supporto del territorio.”

Il vice sindaco Mastrantuono lascia l’amministrazione comunale dopo poco più di 4 anni: “Ho dato anima e corpo alla mia città – afferma – contribuendo a far raggiungere risultati storici tra cui la definizione del contenzioso per il suolo della scuola Rodari, pendente da oltre in ventennio; 

l’approvazione del preliminare di PUC, atteso da 19 anni; l’istituzione delle commissioni condono, da circa dieci anni in cerca di soluzioni.” 

Commenti

commenti