I militari hanno fermato l’auto per un controllo

 

I carabinieri di Malles Venosta e Sluderno hanno arrestato un uomo per ricettazione aggravata. I militari dell’Arma venostana erano impegnati in un posto di controllo quando hanno visto sopraggiungere lungo la statale 40 del passo di Resia una grossa e lussuosa berlina tedesca di colore bianco diretta verso l’Austria. I militari l’hanno fermata quindi per un controllo.

A bordo un quarantaduenne di Parcines, molto noto ai carabinieri della valle per i suoi precedenti in materia di reati contro il patrimonio.

La targa, non segnalata come rubata, risultava collegata a una Mercedes e quindi il controllo sembrava regolare se non fosse che il capo servizio si è accorto che la targa sul mezzo controllato era riferita a un modello di Mercedes diverso da quello che aveva davanti.

Il numero del telaio apparteneva a un’auto che era stato il provento di una rapina a mano armata avvenuta a Melito di Napoli da parte di due balordi su un ciclomotore armati di pistola. Il povero conducente con una pistola puntata in faccia aveva dovuto lasciare il veicolo e tutto ciò che c’era dentro.

L’uomo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico e di documenti compromettenti. Ora è stato destinato agli arresti domiciliari anche se al momento è ancora libero in attesa di giudizio. Il veicolo è stato sequestrato in attesa di essere restituito.

Commenti

commenti