L’uomo è in attesa di giudizio nel carcere di Poggioreale

 

Un 44enne di Monte di Procida è stato arrestato dai Carabinieri per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate: l’uomo avrebbe picchiato moglie e figlia per gelosia.

Ad allertare le Forze dell’Ordine, la sorella della vittima. I Carabinieri sono giunti nell’appartamento e hanno trovato madre e figlia chiuse in stanza degli altri due figli.

La donna ha poi spiegato ai Carabinieri che tale episodio di violenza, era solo l’ennesimo che subivano. Ritrovati, dopo una accurata perquisizione, diverse armi:  un coltellino, uno sfollagente in ferro e un bastone in legno.

Le due vittime sono state trasportate all’ospedale Santa Maria delle Grazie: sono state giudicate guaribili in pochi giorni, nonostante i “postumi da contusione”.

Il 44enne è stato arrestato ed è ora in attesa di giudizio presso il carcere di Poggioreale.

carcere

Nazarena Cortese

Commenti

commenti