Grazie all’intervento della polizia municipale, una donna di 78 anni recupera il borsello con documenti e soldi smarriti dopo aver votato

Una vicenda che si è conclusa felicemente ad Arzano, dove una donna di 78 anni ha vissuto momenti di grande apprensione dopo aver smarrito il proprio borsello contenente parte della pensione e documenti personali.

La donna si era recata a votare, ma al ritorno a casa ha scoperto di non avere più con sé il borsello, al cui interno si trovavano, tra le altre cose, 300 euro. La somma era per lei fondamentale per arrivare a fine mese, e la perdita dei documenti ha rappresentato un ulteriore motivo di preoccupazione.

Fortunatamente, la storia ha avuto un lieto fine grazie all’intervento degli agenti della Polizia Municipale di Arzano, coordinati dal comandante Biagio Chiariello. Gli agenti, infatti, hanno recuperato il portafogli e, esaminando i documenti sanitari al suo interno, sono riusciti a risalire rapidamente all’identità della proprietaria.

Si sono quindi recati all’indirizzo riportato nei documenti, dove hanno trovato la 78enne visibilmente addolorata per la perdita subita. La gioia della donna è stata indescrivibile quando ha visto i poliziotti consegnarle il borsello e i soldi perduti.

Commenti

commenti