Durante dei controlli da parte dei carabinieri della tenenza di Arzano, sono stati individuati in una fabbrica tessile 20 dipendenti in nero di cui uno minore.

I lavoratori erano senza contratto e senza copertura assicurativa e previdenziale.

Per la ditta è stata disposta una penale di 116.420 euro e i genitori del minore sono stati denunciati per violazione delle norme a tutela del lavoro degli adolescenti.

Commenti

commenti