"/>

Omicidio Mugnano. Sarnataro invita Salvini e Conte in città per affrontare la camorra

Continuano le indagini sulla morte del 63enne, ucciso sabato sera a Mugnano da un colpo di pistola alla testa. Non si è esclusa nessuna pista e le indagini si sono concentrate sulle dinamiche dell’accaduto: una vera esecuzione in stile camorristico .

Se ne è discusso nel Consiglio Comunale tenutosi ieri, presso la casa comunale di Mugnano.

Il Sindaco, Luigi Sarnataro, ha dichiarato di aver invitato il Ministro Salvini e il Premier Conte, nella speranza che possano affrontare anche il problema dei morti a causa della camorra, oltre alla questione migranti. Ribadendo che resterà, in contatto con la Prefettura per decidere le giuste precauzioni da prendere poiché il crimine ha, senza dubbio, scaturito emozioni scioccanti nell’animo dei cittadini mugnanesi, quasi convinti che per le strade manchi la giusta sicurezza.

Commenti

commenti