Il Gip del Tribunale di Torre Annunziata ha convalidato lo stato di fermo in custodia cautelare in carcere per Maurizio Apicella e Ciro Di Lauro che la scorsa domenica hanno accoltellato all’addome e all’inguine Nicholas Di Martino.

Per il giovane 17enne aggredito a Gragnano non c’è stato nulla da fare e i due aggressori sono stati accusati per omicidio volontario.

Entrambi sono stati interrogati e ascoltati dal giudice e uno dei due, in lacrime, ha raccontato di aver agito per difendersi dopo essere stato minacciato e afferrato per il collo.

 

Commenti

commenti