Questa sera alle 18:30 il Napoli si troverà di fronte il Torino, per una gara che potrebbe valere l’aggancio a 66 punti a Milan e Juve nella lotta par la qualificazione alla prossima Champions League. Napoli che se dovesse vincere, momentaneamente sarebbe addirittura terzo aspettando la partita di questa sera alle 20:30 dei rossoneri contro la Lazio. Gara però che contro il Torino sarà tutt’altro che semplice; i granata di Davide Nicola sono in piena lotta salvezza, quindi daranno tutto contro gli azzurri per portare a casa un risultato positivo. Dall’altro lato invece i ragazzi di Gennaro Gattuso, sono in un grande stato di forma, dopo il 5 a 2 contro la Lazio, quindi metteranno in chiaro fin dal primo minuto, la loro voglia di vincere e continuare il loro ruolino di marcia in questo girone di ritorno, che ha visto la squadra partenopea, essere la seconda per punti guadagnati, dietro solo all’Inter che oramai è ad un passo dallo scudetto.

Per quando riguarda i convocati, mister Gattuso dovrà fare a meno oltre che di Ghoulam, che tornerà a disposizione solo dalla prossima stagione, non ci saranno Manolas che è squalificato e Ospina ancora alle prese con il suo infortunio muscolare. Anche se dalle ultime sembra che il portiere colombiano, potrà tornare tra i convocati e forse addirittura giocare titolare, già nella prossima partita contro il Cagliari. Quindi a difendere i pali questa sera ci sarà Meret, la coppia centrale di difesa sarà formata da Rrahmani che prenderà il posto proprio dello squalificato Manolas e Kolibaly; a completare il reparto di difesa, ci saranno Di Lorenzo a destra e Hysaj a sinistra che vive uno dei ballottaggi della vigilia con Mario Rui, per adesso l’albanese sembra in vantaggio sul portoghese per partire dal primo minuito.

A centrocampo ci sarà sicuramente il ritorno di Demme, assente contro la Lazio per squalifica, il titolare accanto all’italo-tedesco per Gattuso doveva essere Fabian Ruiz, ma lo spagnolo ha palesato negli ultimi allenamenti un problema alla schiena, per questo potrebbe essere risparmiato dal primo minuto, con l’inserimento al suo posto di Bakayoko. Però lo staff medico sta facendo di tutto per risolvere questo problema allo spagnolo, che potrebbe anche stringere i denti e partire dall’inizio, per questo motivo, si saprà solo alla pubblicazione della formazione ufficiale chi sarà il compagno di reparto di Demme.

Altri due dubbi di formazione riguardano il quartetto offensivo: Zielinski sarà senza dubbio il trequartista dietro alla punta centrale, a destra c’è ballottaggio tra Lozano e Politano, con il messicano che sta facendo di tutto per riprendersi il suo posto da titolare, e per questo potrebbe partire lui dall’inizio. A sinistra nessun dubbio, ci sarà capitan Insigne; per il ruolo di centravanti c’è l’ennesimo ballottaggio della vigilia tra Mertens e Osimhen, anche questo come quello del centrocampo, sarà risolto solo alla pubblicazione della formazione ufficiale.

Convocati del Napoli: Meret, Contini, Idasiak, Mario Rui, Maksimovic, Di Lorenzo, Hysaj, Koulibaly, Rrahmani, Costanzo, Demme, Bakayoko, Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski, Lobotka, Osimhen, Lozano, Mertens, Politano, Insigne, Petagna, Cioffi.

Probabile formazione del Torino (3-5-2): Sirigu, Izzo, Nkoulou, Bremer, Singo, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi, Sanabria, Belotti. All. Nicola.

Probabili formazioni del Napoli (4-2-3-1): Meret, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Hysaj, Fabian Ruiz, Demme, Lozano, Zielinski, Inisgne, Osimhen. All. Gattuso.

Ballottagi per il Napoli: Hysaj/Maksimovic 60%/40%, Fabian Ruiz/Bakayoko 55%/45%, Lozano/Politano 55%/45%, Osimhen/Mertens 55%45%.

Arbitro: Valeri, Var: Aureliano

Antonio Ferrigno

Commenti

commenti