Il dichiarante dovrà sottoscrivere di non trovarsi in quarantena e quindi di non essere risultato positivo al test

 

Cambia il modulo per l’autocertificazione per gli spostamenti in piena emergenza Coronavirus: viene aggiunta una parte nella quale la persona controllata dalle forze di polizia, deve attestare di non essere in quarantena, se non addirittura affetto da Covid-19.

Nel modulo che è stato da poco pubblicato online è presente, infatti, una nuova voce: il dichiarante deve sottoscrivere di non trovarsi in quarantena e quindi di non essere risultato positivo al test.

È previsto anche che l’operatore di polizia controfirmi l’autodichiarazione, in tal modo il cittadino viene esonerato dall’onere di allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità.

Chiunque attesti il falso rischia di essere denunciato e in alcuni casi anche arrestato per attentato alla salute pubblica, così come previsto nell’articolo 452 del codice penale che impartisce una pena fino a 12 anni di carcere.

Clicca qui per scaricare il nuovo modulo

Laura Barbato

Commenti

commenti