Secondo le notizie riportate dai media e dai telegiornali, sembrerebbe che la Lombardia sia la regione più colpita dal virus, con oltre 88mila casi, ma leggendo alcune statistiche i dati reali e quelli dei TG sembrano essere contrastanti.

Leggendo le percentuali tra il numero di contagiati e il numero di abitanti, la percentuale lombarda è dello 0.88 ma sembra non essere quella più alta: in pole position, infatti, c’è la Valle d’Aosta con una percentuale di 0.94%, seguono poi il Piemonte (0.70%) , il Trentino Alto Adige (0.65%), l’Emilia Romagna e la Liguria (0.62%).

Percentuali più basse toccano il Sud Italia, che raggiungono percentuali molto basse: 0.06 in Calabria, 0.07 in Basilicata e Sicilia, 0.08 in Campania e Sardegna, 0.13 nel Lazio.

Laura Barbato

Commenti

commenti