La pizzeria da Michele arriva in Arabia Saudita con un partner d’eccezione

Non sarebbe il primo progetto fuori Napoli per la pizzeria da Michele, infatti si tratta del negozio numero 17 che il colosso napoletano della pizza apre all’estero.

Inaugurata il 29 luglio, in ritardo rispetto alle previsioni a causa del Coronavirus, la pizzeria fa parte di un progetto ben preciso soprannominato ” da Michele in the world” e, da subito, ha fatto boom di presenze e di incassi.

Molto accattivante il design scelto per l’arredamento della pizzeria, un misto di legno e acciaio prodotto dalla partnership con Lamborghini, mentre immancabili sono le classiche fotografie della famiglia Condurro nelle varie generazioni che riprendono la tradizione di tutte le sedi.

Soddisfatti i proprietari che avevano accettato questa nuova sfida con entusiasmo ma anche con un pizzico di scetticismo per il fatto che la cucina araba è molto distante da quella napoletana, ed invece, adesso, la vittoria è stata doppia.
Non solo gli abitanti del posto e i turisti si recano in pizzeria, ma è stato attivato anche il servizio di asporto, inusuale nella cultura araba.

Un altro incredibile successo, quindi, per la famiglia Condurro che continua a portare nel mondo la pizza napoletana.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti