Un 30enne di Mugnano è stato arrestato due giorni fa dai Carabinieri di Gaeta per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, all’alt di due Carabinieri in borghese non si è fermato, tentando addirittura di investirli, ma una volta finita la sua fuga è stato ritrovato in possesso di 67 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi, otto grammi di crack in dosi, 55 grammi di mannitolo per il taglio, bustine per il confezionamento, macchina sigillatrice sottovuoto, tre telefoni cellulari e 230 euro in contanti.

L’indagato, assistito dai suoi avvocati Pasquale Cardillo Cupo e Crescenzo Candiello, davanti al giudice si è avvalso della facoltà di non rispondere ma ha voluto precisare di non essersi reso conto di essere stato fermato dai carabinieri, in quanto in borghese.

Il 30enne si trova ora agli arresti domiciliari.

Laura Barbato

 

 

 

Commenti

commenti