In Campania la mascherina è obbligatoria e chi non la indossa come si deve è scemo due volte perché si prende il fastidio ma non si prende la tutela sanitaria

 

 

“Dev’essere chiaro che da oggi in poi, senza il senso di responsabilità e l’autocontrollo dei cittadini, non basterà nessuna ordinanza. Se questo senso di responsabilità non c’è, dobbiamo prepararci a una tragedia”: sono state queste le parole del Presidente De Luca questa mattina durante l’inaugurazione di un nuovo Covid Hospital a Boscotrecase.

Il Presidente ha voluto ricordare che in Campania è obbligatorio l’uso delle mascherine ed è obbligatorio che tutte le forze dell’ordine e le polizie municipali siano attente e sanzionino tutti quelli che non rispettano le ordinanze, “perché se tutti quanti girano la testa dall’altra parte, noi andremo verso una tragedia. È bene dirlo chiaro e forte: se abbiamo i cittadini che rispettano le ordinanze, mantengono un livello elementare di protezione, le mascherine sempre indossate, la distanza e il lavaggio delle mani, credo che potremo aprire tutte le attività. Se questo senso di responsabilità non c’è, dobbiamo prepararci a una tragedia, tutto qua”.

Secondo il Presidente della Regione Campania, “noi dobbiamo combattere con gli imbecilli doppi: l’imbecille normale è quello che non porta la mascherina; l’imbecille doppio è quello che porta la mascherina ma la porta appesa al collo come un ciondolo”.

Sembra, dunque, che in Campania la gravità della situazione ancora non è chiara, così come non lo è il fatto che la curva dei contagi potrebbe continuare a salire.

Laura Barbato

Commenti

commenti