"/>

“Natale, nun tengo denare”, a Melito il primo calendario di eventi natalizi realizzati a costo zero dal Comune

Più di un appuntamento al giorno fino all’Epifania grazie alla collaborazione con le associazioni: la decisione del sindaco e dell’assessore agli Eventi per non gravare sulle già esauste casse comunali

“Natale, nun tengo denare”, a Melito è stato parafrasato nientedimeno che un’icona della musica napoletana come Renato Carosone per presentare il tabellone di eventi natalizi realizzato dall’amministrazione comunale.

Un titolo con un chiaro riferimento alla connotazione del calendario di eventi natalizi, realizzati senza alcun costo per il Comune. “E’ la prima volta – fanno sapere con orgoglio dal Municipio – che l’Ente di via Salvatore Di Giacomo riesce a mettere insieme una rassegna natalizia senza spendere neanche un euro”. Una cosa abbastanza inconsueta se si pensa alle centinaia di migliaia di euro spese per le festività natalizia nella sola area a nord di Napoli in Comuni non troppo lontano da Melito.

Una scelta di necessità quella del sindaco Antonio Amente e del suo vice, nonché assessore agli Eventi Luciano Mottola, viste le critiche condizioni delle casse comunali.  Il governo Amente, sin dal suo insediamento, ha dovuto fare i conti con un quadro economico disastroso, che sta influendo non poco sulla gestione e sulla programmazione amministrativa.

Nonostante ciò però, grazie alla collaborazione di scuole e diverse associazioni presenti sul territorio, è stato possibile realizzare un calendario di eventi natalizi vario e vasto.

Non mancheranno fine settimana animati e sfilate lungo le zone principali della città, così come diranno la propria le rappresentazioni teatrali, canore e danzanti. Attrazioni per bambini ed anche per i meno giovani, ma spazio anche agli sportivi con la giornata a tema in villa comunale.

Spazio anche alla beneficenza con protagonisti i bambini e le famiglie meno abbienti melitesi, che riceveranno giocattoli, calze e beni di prima necessità.

Sarà anche il primo Natale social per Melito. Grazie al contest, promosso dall’amministrazione comunale, saranno premiati, infatti, il presepe e l’albero di Natale più bello realizzato a Melito.

“Come più volte detto, dobbiamo fare i conti con una difficile situazione finanziaria – ha fatto sapere il sindaco Amente – Quando ci siamo insediati abbiamo trovato le finanze al collasso ed una situazione debitoria senza precedenti. Nonostante ciò siamo riusciti a mettere insieme un ricco calendario di eventi senza spendere neanche un euro. Sono certo che i melitesi apprezzeranno gli sforzi compiuti per dare un tocco di Natale alla nostra città, con la speranza che le festività possano portare nel cuore di tutti pace e serenità”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore agli Eventi Luciano Mottola che è entrato nel dettaglio di quella sinergia tra associazioni ed istituzioni che ha portato alla formazione del tabellone natalizio.

“Mi sento di ringraziare tutti coloro i quali hanno reso possibile ciò che fino a 10 giorni fa sembrava pura utopia, rispondendo al nostro appello. Un grazie a tutte le associazioni che, senza ricevere un singolo euro dal Comune, hanno dato la propria disponibilità a realizzare eventi – ha aggiunto il vicesindaco Mottola – Grazie all’associazione commercianti per l’impegno e la grande disponibilità. Una mansione speciale la meritano i dirigenti scolastici ed i consiglieri comunali Angela Guarino, Valentina Rella e Nino Palumbo che hanno contribuito in modo fondamentale alla causa.

Comunicato stampa

Melito - Natale nun tengo denare manifesto

Commenti

commenti