“Un natale diverso ma torneremo presto a riabbracciarci”

Quest’anno sarà un natale “diverso” a causa dell’emergenza covid, che ci ha tenuti in casa per quasi un anno, allontanandoci dai nostri cari.

A rincarare la dose è stato il DPCM del Premier Conte che ha limitato per i giorni di festa gli spostamenti e le riunioni familiari.

I cittadini melitesi, nel corso dell’anno, hanno dovuto affrontare diverse perdite.

Durante il periodo estivo la diocesi di Maria Madre del Risorto è stata devastata da un terribile incendio, e lo scorso novembre il primo cittadino, Antonio Amente, è morto a causa del covid.

Domani per cercare di affrontare in maniera più serena e ricordare i melitesi defunti a causa del covid, come messaggio di speranza, sarà esposto il bambinello Gesù, ritrovato sotto le macerie della chiesetta, dalle ore 9:00 alle 13:00 fuori alla chiesa succitata.

 

Teresa Barbato

Commenti

commenti