I militari della Squadra mobile di Caserta hanno arrestato un uomo di Sant’Antimo per detenzione abusiva di arma.

L’arma è risultata non legale e soprattutto non dichiarata.

È stato arrestato nella zona industriale di Teverola mentre era a bordo di un furgoncino adibito alla vendita di cibo da street food.

I carabinieri sono stati attratti dal fare sospetto dell’uomo che, probabilmente, si era accorto di essere pedinato.

La pistola era nascosta sotto il sedile lato guida ed era una calibro 6.35.

All’interno c’era il caricatore pieno ed altri proiettili in un contenitore vicino.

Il materiale rinvenuto nella perquisizione è stato sequestrato e l’uomo posto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Marianna Di Donna

Commenti

commenti