Era stata costruita in maniera abusiva da un 67enne

 

Una veranda abusiva pavimentata per uso abitativo, di circa 25 metri quadrati con bagno e accessori, costruita sul tetto di un edificio storico facente parte dell’esedra settecentesca fatta realizzare da Francesco IV di Borbone dopo il rogo delle botteghe del 1781 comprensiva della Chiesa Santa Croce e Purgatorio, che si trova su piazza Mercato, è attualmente sotto sequestro.

Il responsabile del manufatto è un 67enne del posto, che è stato denunciato dagli agenti.

Commenti

commenti