E’ successo a Giugliano

Sono stati arrestati con le accuse di truffa e resistenza a pubblico ufficiale, due giovani di 25 e 24 anni, originari di Pomigliano D’Arco (NA).

Nello specifico, i truffatori hanno finto uno scontro con un veicolo lungo Corso Campano a Giugliano(NA), simulando una collisione con il loro specchietto retrovisore.
I giovani, poi, hanno inseguito la vittima e dopo averla bloccata, hanno preteso di essere risarciti: il danno a detta loro, ammontava a 120 euro.

L’ingenua vittima, è stata raggirata dai due con la scusa che, tirando in ballo le assicurazioni, il danno avrebbe avuto un “prezzo” maggiore; quindi, la stessa, ha consegnato 50 euro ai delinquenti
I giovani poco prima, avevano tentato di ingannare un’altra persona che però, accortasi dell’insistenza dei ragazzi, aveva allertato le forze dell’ordine, che dopo un accurato identikit, hanno individuato i giovani nei pressi di Villaricca.

 

Nazarena Cortese

Commenti

commenti