"/>

IL NAPOLI IN SURPLACE SUPERA IL PALERMO

Il Napoli ha battuto 3 – 0 il Palermo al Barbera nel 3° turno del campionato di serie A, reti di Hamsik al 2° s.t., Callejon al 6° s.t. e al 20° s.t.

PALERMO – Il Napoli disbriga il compito Palermo e porta a casa la prima vittoria fuori casa. Novità in formazione, giocano: Zielinski, Maggio e Insigne.

Nel primo tempo gli azzurri incontrano difficoltà a sfondare, i rosanero si schierano praticamente con un tre, sette, zero, facendo molta densità nella propria metà campo e, praticamente, gli spazi erano tutti intasati. Tanto possesso palla ma poche occasioni da gol e quelle capitate sono state sprecate dall’attaccante di turno. Il Palermo nel primo tempo praticamente non oltrepassa mai la propria metà campo. Possesso palla imbarazzante che evidenzia la superiorità del Napoli, l’unica pecca è che non si concretizza.

Si entra in campo per il secondo tempo, passano appena due minuti ed è il gol per il Napoli, cross di Ghoulam al centro, Milik porta via il difensore e crea spazio al centro dell’area per il capitano Hamsik che di sinistro insacca. 1 – 0 e palla al centro per il Palermo.

Gli azzurri non si fermano, continuano a macinare gioco, il Palermo non la vede quasi mai, forse frastornati dal gol subito. Passano appena quattro minuti dal primo gol subito e capitolano di nuovo. Stupendo lancio dalla sinistra di Insigne per Callejon che interviene di testa, schiaccia a terra e rende vano il tuffo del portiere. 2 – 0 e rosanero mettono di nuovo la palla al centro.

Doppio vantaggio per il Napoli ma nulla cambia, gli uomini di Sarri padroni del campo e i palermitani impotenti, annichiliti dal possesso palla degli azzurri che li fanno correre a vuoto e non gli fanno vedere mai la palla. Si arriva così al 20° minuto, Zielinski recupera palla a centrocampo, grande ripartenza e serve per Callejon che arriva a rimorchio, destro a volo dello spagnolo che fa passare la palla in mezzo alle gambe del difensore e in mezzo alle mani del colpevole portiere palermitano poco reattivo nell’occasione. 3 – 0 palla a centro di nuovo per il Palermo.

Da questo momento la partita è chiusa, il Napoli tira i remi in barca e giochicchia pensando alla prossima partita di Champions che si terrà martedì prossimo a Kiev.

Il Palermo è ko incapace di imbastire un’azione offensiva, passaggi orizzontali e all’indietro che innalzano la loro media di possesso palla 27%.

Gli azzurri lasciano fare sono già partiti per la Champions.

PALERMO: 1 Posavec; 3 Rispoli, 6 Goldaniga, 5 Rajkovic, 19 Aleesami; 10 Hiljemark, 14 Gazzi, 28 Jajalo (25 Bruno Henrique, dal 12° s.t.); 11 Embalo (30 Nestorovski, dal 1° s.t.), 23 Diamanti, 20 Sallai (27 Bentivegna, dal 38° s.t.).

NAPOLI: 25 Reina; 11 Maggio, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 20 Zielinski (5 Allan,dal 28° s.t.), 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon (14 Mertens, dal 24° s.t.), 99 Milik (23 Gabbiadini, dal 21° s.t.), 24 Insigne.

Tonino Caiazza

Commenti

commenti