Centinaia di persone si sono riversate in strada

Nelle prime ore del pomeriggio di oggi, centinaia di persone hanno manifestato a Napoli dinanzi al consolato Usa, reclamando giustizia per George Floyd, l’uomo che alcune settimane fa in America, ha trovato la morte a causa di un poliziotto che lo ha soffocato.

Tra le tantissime persone che si sono riversate in strada vi erano: studenti, migranti, esponenti della rete antirazzista napoletana.

Tra i manifestanti vi erano alcuni che indossavano la mascherina con la scritta “I can’t breathe”(non posso respirare), ossia l’ultima frase pronunciata dall’uomo prima di morire.

Commenti

commenti