Il giovane aveva malmenato la sorellina tredicenne

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Napoli, ha permesso ai carabinieri di arrestare un 25enne già noto alle Forze dell’Ordine.

Il giovane è accusato di: estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, commessi in danno dei propri genitori conviventi e della sorella tredicenne.

Le indagini sono state condotte dalla VII Sezione della Procura della Repubblica di Napoli dopo la denuncia da parte della madre del ragazzo che aveva palesato un evidente malessere, raccontando agli inquirenti che la situazione andava avanti da più di 10 anni ma che negli ultimi tempi era degenerata tra violenze e richieste di denaro per comprare stupefacenti.

La donna, ormai esausta dopo l’ultima aggressione che aveva interessato la figlia tredicenne, si è decisa a denunciare il 25enne.

Commenti

commenti