Napoli che ha ufficialmente iniziato la nuova stagione, con il ritiro di Dimaro iniziato ieri pomeriggio. Già dal primo giorno il nuovo allenatore Luciano Spalletti si è reso protagonista non soltanto sul campo nel guidare gli allenamenti, ma anche con saluti e sorrisi verso il pubblico presente sugli spalti e mostrando grandissima voglia di far bene in questa sua nuova avventura in terra campana. Primo allenamento caratterizzato dalla decisione del mister azzurro, di far tracciare un quadrato sul campo per schierare i giocatori presenti al ritiro e far subito capire quello che vuole vedere: centrocampo cortissimo stretto in 30 metri, con gli attaccanti che subito devono pressare la difesa avversaria, per recuperare palla e mettere la difesa avversaria in difficoltà.

Stamattina invece nel secondo allenamento, il mister insieme ai suoi collaboratori hanno lavorato sulla fase difensiva, con diagonali e impostazioni dal basso con il portiere. Proprio il gioco dal basso è uno dei mantra del tecnico di Certaldo, che fin dagli inizi di carriera da allenatore ha utilizzato questo principio di gioco, insieme alle verticalizzazioni in profondità. Proprio la verticalizzazione in profondità potrà essere la miglior arma offensiva per la squadra partenopea, tenendo conto dei giocatori offensivi che si hanno in rosa, basti pensare per fare qualche nome: ad Osimhen, Politano, Lozano, Mertens. Anche se questi ultimi due sono indisponibili e torneranno ad allenarsi tra almeno un mese se non di più.

Oltre agli allenamenti in casa Napoli ci sono state anche delle ufficialità: ieri c’è stato l’allungamento del contratto di Di Lorenzo che di comune accordo con la società, ha deciso di far valere l’opzione presente nel suo contratto, rinnovandolo fino al 2026. Di Lorenzo che insieme ad Insigne e Meret qualche giorno fa è diventato campione europeo con la nazionale italiana. Il terzino azzurro è stato grande protagonista all’Europeo e il Napoli per allontanare offerte da altri club, ha subito deciso di rinnovargli il contratto.

Oltre a Di Lorenzo, questa mattina è stato ufficializzato tutto lo staff del tecnico:

Vice allenatore: Marco Domenichini

Collaboratore tecnico: Daniele Baldini

Collaboratore tecnico: Francesco Calzona

Preparatore atletico: Francesco Sinatti

Vice preparatore atletico: Francesco Cacciapuoti

Preparatore dei portieri: Alejandro Rosalen Lopez

Match analist: Simone Beccaccioli

 

Antonio Ferrigno

Commenti

commenti